Uniting Europe

Archives for ebrei

Una ragazza ebrea pone una tavola di legno sui binari ferroviari per commemorare i suoi parenti uccisi presso l’ex campo di sterminio nazista di Auschwitz-Birkenau. (Photo credit: REUTERS). Se c’è qualcosa che può dare un senso alla tragica morte dei nostri cari è il fatto che noi dobbiamo creare un’unione così forte da impedire che… » read more

Posted by michaellaitman

Lo sfruttamento messo in atto dal neoliberalismo deve finire. Conosciamo i danni provocati dall’egoismo; sappiamo come porvi rimedio, ma questo richiede la nostra determinazione.   Quando il Regno Unito ha votato a favore dell’uscita dall’Unione Europea, il mondo è rimasto scioccato. Quando Donald J. Trump ha sconvolto i media con la sua vittoria, la gente… » read more

Posted by michaellaitman

Ma solo se sceglieranno di riesaminare il loro atteggiamento verso la propria identità ebraica. L’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti ha aggravato la spaccatura nella società americana, ma ancor di più, le contraddizioni interne dei suoi cittadini ebrei. La maggior parte del 70% di ebrei che ha votato per la Clinton, si… » read more

Posted by michaellaitman

Ecco perché la vittoria di Trump è effettivamente la notizia migliore nella quale potessimo sperare. Sebbene nessun sondaggio lo avesse anticipato, Donald Trump è il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America. Dal mio punto di vista, che ho espresso più volte, la vittoria di Trump è la notizia migliore per gli ebrei. Nonostante manifestassero in… » read more

Posted by michaellaitman

L’ultimo round nella battaglia per avere il permesso di pregare al Kotel (il Muro del Pianto) riflette il triste stato del nostro popolo. Teoricamente “I rabbini della riforma hanno avuto poco successo in Israele, e in gennaio il movimento era esultante riguardo l’annuncio di Israele di creare una area speciale di preghiera di genere misto… » read more

Posted by michaellaitman

“Nessun uomo è un’isola, intero in se stesso; ogni uomo è un pezzo del Continente, una parte della Terra. E così non mandare mai a chiedere per chi suona la campana; essa suona per te”. Il poeta John Donne è riuscito a catturare in una frase l’inclusività della realtà e del ruolo che dobbiamo obbligatoriamente… » read more

Posted by michaellaitman

Il tessuto sociale degli Stati Uniti sta attraversando una dura prova il cui esito è ancora sconosciuto per tutti. Se si guarda alla storia delle agitazioni negli Stati Uniti, è chiaro che la tendenza è in aumento. In passato le dispute non sono certamente mancate. Gli anni 60 e 70 sono stati densi di disobbedienza… » read more

Posted by michaellaitman

Il popolo tedesco ha avuto una lunga storia nel trattare il suo passato nazista. Günter Wilhelm Grass, scrittore, poeta e drammaturgo tedesco, vincitore nel 1999 del premio Nobel per la Letteratura è scomparso il 13 aprile. Lui incarna più di ogni altro tedesco l’atteggiamento ambiguo della Germania nei confronti del suo passato. Grass deprecava apertamente… » read more

Posted by michaellaitman

Nelle ultime settimane c’è stato un lungo dibattito. L’oggetto della discussione è stato se il vice presidente degli Stati Uniti Joe Biden disse realmente oppure no alla defunta Golda Meir, primo ministro di Israele, che l’unico posto sicuro per gli ebrei è Israele. Il Jerusalem Post ha riportato che egli disse: “Gente, non c’è altro… » read more

Posted by michaellaitman