Uniting Europe

Mentre il mondo si sveglia in una nuova realtà, è diventato sempre più evidente ed urgente il ruolo indispensabile delle donne nel rimettere insieme i cocci e ricostruire la società. Il COVID-19 ci ha fatto rendere conto di questa realtà con maggiore chiarezza, a partire dall’ambiente più intimo ed essenziale che conosciamo: la nostra casa.
Come risultato dell’obbligo di restare a casa, abbiamo riscoperto che la figura femminile in famiglia è la più importante e la più influente. Dalla casa, la stessa importanza si diffonde in ogni campo della vita dove c’è un coinvolgimento femminile. Quella forza trainante delle donne, che non ha paragoni, è proprio ciò di cui il mondo ha bisogno ora per iniziare la ripresa dalla pandemia.

Settimana dopo settimana, con l’isolamento si è rivelata la centralità della forza femminile nella famiglia, dove ogni membro si è sentito completamente dipendente dalla donna. Anche se gli uomini aiutano nelle faccende domestiche, la maggior parte del carico ricade sulle spalle delle donne. Ora che le restrizioni imposte a causa della pandemia vengono man mano alleggerite e le persone tornano nei loro uffici, è impossibile dire che torneremo al lavoro come al solito. Nuovi discernimenti ci accompagneranno nel mondo fuori casa, come la percezione della grande dedizione e determinazione delle donne nella vita di ognuno, impresse in tutti e riconosciute particolarmente durante i momenti di disperazione, come quello che il pianeta sta cercando ora di superare.

Il Mondo come Casa dell’Umanità

Come recentemente evidenziato nelle notizie da tutto il mondo, non sorprende il fatto che i risultati migliori per contenere la pandemia da coronavirus si siano ottenuti in paesi governati da donne. Quando le donne avranno più spazio nella gestione della nostra casa comune globale, cioè di tutta l’umanità, senza dubbio ne beneficeremo, poiché vi saranno meno guerre, meno problemi e conflitti e, soprattutto, una migliore organizzazione del nostro mondo.

Ogni uomo sa che se si aspetta buoni risultati praticamente in ogni questione della vita, si deve consultare con la donna di casa, dato che è più seria e pratica di lui. Questo è qualcosa che ho osservato in molte culture. Con poche eccezioni, anche in alcuni paesi dove sembra che le donne vivano nell’ombra, sono comunque quelle che dirigono e prendono decisioni. È la donna a decidere quello che avviene in famiglia.

Se più uomini capissero l’importanza di ascoltare le donne quando si affrontano sfide complesse, la condizione del mondo migliorerebbe nel modo in cui conduciamo le nostre vite, in ciò che acquisiamo e su quali obiettivi ci prefiggiamo.

Le Qualità Femminili per il Bene della Società

Le donne sono naturalmente portate ad organizzare il mondo così come organizzano la casa, affinché tutto al suo interno sia confortevole e buono. Al contrario degli uomini, che sono più come bambini che si divertono ad azzuffarsi in cortile con gli amici, le donne non permetteranno a competizioni litigiose e puerili di continuare a prevalere come hanno fatto fino al momento del colpo inferto dalla pandemia. Proprio come una madre, le donne sono in grado di mettere tutto a posto nella società per bloccare le battaglie e l’incosciente competitività. E gli uomini ascolteranno. Ciò è paragonabile alla tendenza di un bambino ad ascoltare la mamma. Lei gli ha dato la vita, lo ha nutrito ed allevato, così lei capisce come controllarlo.

Quindi perché la nostra casa comune globale non dovrebbe essere amministrata come una famiglia? Se le donne si uniscono con questo scopo ed agiscono con buon senso, saggezza e vigore, avverrà un cambiamento positivo.

Potrebbe esserci la sensazione che le donne non siano abbastanza equilibrate e risolute per assumere la guida del mondo, per realizzare un cambiamento nella misura richiesta, soprattutto in questo processo di recupero dalla pandemia. Dunque, in tutti i dibattiti sociali e a livello più ampio possibile, è cruciale innalzare l’importanza del ruolo che le donne dovrebbero ricoprire.

Probabilmente c’è anche bisogno di una maggiore forza di sostegno maschile, per aiutare le donne ad unirsi e spianare loro la strada. Tale forza dovrebbe affiancare le donne, incoraggiarle e dare loro spazio, affinché occupino il posto che meritano e fungano da guide. Non dico che una parte della società debba sostituire l’altra. Entrambe dovrebbero imparare ad essere complementari.

Tale equilibrio dinamico tra generi dovrebbe emanare dalla comprensione che noi tutti, uomini e donne, non possiamo tornare al precedente stile di vita sbagliato. Il vecchio mondo che abbiamo costruito sta implodendo e il coronavirus è solo il primo segnale. Dobbiamo costruire insieme un nuovo mondo, dove tutti siano impegnati a far crescere una società prospera ma sostenibile, invece di un modello squilibrato di inquinamento e distruzione.

Questo cambiamento non significa che dobbiamo smantellare tutto e ricostruire daccapo ma semplicemente che dobbiamo guardare le attività e agli impegni da una nuova prospettiva: per il bene dei nostri figli, dell’intera umanità e di tutta la natura. Le donne possono fornire una visione acuta per prendere tali decisioni. In altre parole le donne dovrebbero stabilire gli obiettivi prioritari e gli uomini dovrebbero realizzarli. Tramite questa cooperazione reciproca nascerà un terreno comune di sostegno e comprensione.

Author :
Print

Leave a Reply