Uniting Europe

Nessuno poteva aspettarsi che l’uragano Laura fosse così catastrofico, così come non ci si poteva aspettare che gli incendi avrebbero devastato la California o che a settembre il Covid-19 avrebbe continuato a diffondersi e a uccidere. Nessuno tra l’altro avrebbe mai immaginato che l’economia americana sarebbe stata frenata dal virus in un momento di grande positività e che il mercato del lavoro, a livelli massimi forse nella storia, sarebbe crollato nel giro di poche settimane oppure che la società sarebbe stata lacerata da esplosioni di tensioni razziali. Nessuno immaginava tutto ciò ma è successo e continua ancora.

Gli Stati Uniti vengono colpiti da destra e sinistra, dall’alto al basso, e il paese delle infinite possibilità sembra essere diventato il sacco da boxe del destino.
Gli Stati Uniti sono evidentemente un unico paese. Non è stato creato da una tribù un o clan ma si è formato grazie agli immigrati che venivano da lontano, spesso a causa di circostanze poco chiare, e sono arrivati in una terra selvaggia dove potevano stabilire le regole e fare le regole che hanno fatto. Nessuno poteva toccare la proprietà di un altro né entrarci senza permesso. Si poteva essere uccisi in caso di violazione di domicilio e la legge era a favore di chi aveva sparato.

Ma la privacy andava ben oltre la proprietà. I coloni nel continente appena conquistato decisero che nessuno poteva dire a qualcun altro cosa fare, pensare o dire finché non faceva del male ai propri simili. La religione, fonte di grande inibizione in Europa, da cui proveniva la maggior parte dei coloni, fu dichiarata affare personale e perse dunque il suo potere punitivo. Ognuno era libero di perseguire il proprio obiettivo di fama e successo. Questo è stato il sogno di molti americani e, per molti versi, lo è ancora.

Il sogno si è realizzato per un lungo periodo di tempo. Grazie a ciò l’America è diventata la più grande potenza del mondo dal punto di vista militare ed economico, e la sua influenza culturale ha pervaso ogni angolo del mondo. Tutti, dai maggiori alleati ai più acerrimi nemici, volevano e forse vogliono tutt’ora realizzare il Sogno Americano basato su ricchezza e denaro. A poco a poco l’America è diventata la rappresentazione del mondo libero dove le persone erano schiave solo delle ingiunzioni dei loro ego.

Tutto ciò non poteva continuare a lungo. A un certo punto l’ego ha cominciato a superare i limiti e a collassare dall’interno. La società costruita sull’egocentrismo non è più riuscita a resistere alle crescenti richieste egoistiche e ha cominciato a implodere. Quando le persone cominciano ad abbandonare l’idea di poter realizzare i propri sogni, cercano altri sfoghi per alleviare la dolorosa disillusione. L’America è diventato il Paese delle persone che fuggono dal proprio vuoto. Obesità, abuso di stupefacenti, omicidi, suicidi, estremismi e ogni altra forma di evasione hanno preso piede con più facilità che in ogni altro Paese del mondo. La gente aveva semplicemente bisogno di allontanarsi dalla propria disperazione.
Anche la natura di cui l’America, a ragione, è sempre stata orgogliosa, sembra essersi adeguata al “trend” di colpire l’America e la sta martellando da tutte le parti. A modo suo, sta dicendo ai coloni: “Basta!”.

I tempi stanno cambiando. L’ego sta perdendo la forza e ha allentato la sua morsa sul pianeta. La natura si sta ribellando e l’umanità, difensore personale dell’ego, sta soffrendo. Ma l’America, dove l’ego ha scritto la costituzione, soffre più degli altri.

Nei tempi che verranno, la mutua considerazione sarà fondamentale, la responsabilità per gli altri sarà un assunto e le culture basate sull’ego crolleranno. Stiamo vivendo un cambiamento di civiltà, è una rivoluzione a cui non abbiamo mai assistito. Non è tecnologica, politica o economica, né l’insieme delle tre, ma è la rivoluzione della natura umana. L’umanità è entrata in una nuova fase di trasformazione da cui emergerà come una creazione completamente nuova: sollecita, premurosa e unita come una sola cosa.

Coloro che seppelliranno il proprio orgoglio avranno la meglio, quelli che rimarranno legati al proprio ego falliranno con esso.
L’America è diventata grande grazie alle persone coraggiose che hanno sfidato la sorte, ma rimarrà grande solo se riuscirà a gestire la propria spavalderia.

Author :
Print

Leave a Reply